La trasparenza. Questo sito non è affiliato ad alcun sito governativo. Il sito è nato per fornire assistenza a singoli individui e società nel disbrigo delle pratiche amministrative per l'ottenimento del visto d'ingresso. Puoi fare richiesta direttamente ai siti istituzionali ad un prezzo inferiore ma in questo caso senza il nostro supporto e servizio aggiuntivi.

Linee guida per l'appuntamento

Tutti coloro che presentano una richiesta per il visto dovranno - con pochissime eccezioni - comparire personalmente per un colloquio prima che il visto possa essere autorizzato. La presentazione dei documenti richiesti non garantisce l’emissione di un visto.

Nostro consiglio:

Lo scopo del colloquio presso il consolato è di dare al funzionario consolare la possibilità di controllare la sostanza della tua domanda rivolgendoti alcune domande. L’intenzione sarà di ottenere un quadro il più possibile realistico dei vostri piani di viaggio e delle vostre intenzioni.

Il visto non è automatico e nulla deve essere considerata certa. Meglio essere pronto a descrivere in modo chiaro e conciso le vostre intenzioni in modo che il console sia soddisfatto che la tua richiesta sia stata compilata fedelmente e che non nasconda motivi di viaggio non dichiarati.

Secondo il caso specifico il CAV ti saprà dare delle indicazioni sul tipo di domanda di cui ti puoi aspettare.

Ulteriori approfondimenti sull'intervista pubblicati nel News.

Esenzione dall' appuntamento:

Sebbene l'ufficiale consolare abbia comunque il diritto di convocare ogni richiedente per un'intervista, in linea generale non e' obbligatoria per:

  •   Richiedenti di età inferiore ai 14 anni
  •   Richiedenti di età superiore agli 80 anni compiuti
  •   Richiedenti di visto diplomatico ufficiale
  •   Non sono esclusi richiedenti di visti A-3, G-5, NATO-7
  •   La maggioranza dei richiedenti che rinnovano un visto.

 

Cerchi approfondimenti o aggiornamenti?

Puoi consultare gratuitamente i nostri articoli qui: