Il test del coronavirus prima di viaggiare in Inghilterra

A partire dal 18 gennaio 2021, i viaggiatori aerei in partenza verso la Gran Bretagna sono tenuti a fornire la prova di un risultato negativo del test molecolare COVID-19 effettuato entro 72 ore dalla partenza.

 Il risultato del test deve essere in inglese, francese o spagnolo. Le traduzioni non saranno accettate e dovrai fornire un certificato originale. Deve includere le seguenti informazioni:

  • il tuo nome, che dovrebbe corrispondere al nome sul tuo biglietto aereo
  • la tua data di nascita o età
  • il risultato del test
  • la data in cui il campione è stato prelevato o ricevuto dal fornitore del test
  • il nome del fornitore del test e i dettagli di contatto
  • il nome del dispositivo di prova

Il test deve:

  • soddisfare standard di prestazione di specificità ≥97%, sensibilità ≥80% a cariche virali superiori a 100.000 copie / ml. Questo potrebbe includere test quali:
  • un test degli acidi nucleici, compreso un test della reazione a catena della polimerasi (PCR) o tecnologie derivate, inclusi i test di amplificazione isotermica mediata da loop (LAMP)
  • un test dell'antigene, come un test da un dispositivo a flusso laterale

 Se non presenti il test o se il risultato del test non include queste informazioni potrebbe non essere consentito salire a bordo dell’aereo

Il risultato del test può essere fornito come documento fisico, stampato o tramite e-mail, o messaggio di testo visualizzabile sul telefono.

 



La conoscenza della lingua inglese

La maggiore parte dei visti a lungo termine per lavoro, studio o residenza permanente richiedono la conoscenza della lingua inglese. Il livello di abilità richiesto è classificato secondo la scala CEFR (Common European Framework of Reference for Languages). Ad esempio, un visto per lavoratori qualificati richiede il livello B1 del CEFR, per lavoro sportivo A1. Il visto studio invece richiede il livello B2 per seguire un corso di laurea, e B1 per un corso pre-laurea.

I corsi di lingua e le certificazioni, tuttavia, spesso seguono un sistema di valutazione diverso chiamato IELTS (International English Language Testing System).

Per aiutare gli utenti del test a comprendere la relazione tra i punteggi delle 9 bande IELTS ed i 6 livelli CEFR, l’organizzazione “Cambridge Assessment English” ha condotto diversi studi per mappare la scala IELTS alle bande del CEFR, attingendo all'interrelazione tra 1) IELTS e Cambridge Assessment English e tra 2) CEFR ed il Cambridge Assessment English.

cefr-ielts-300px.jpg



Come dimostrare la residenza al 31/12/2020

Se sei un cittadino dell'UE, EEA o svizzero, residente nel Regno Unito al 31 dicembre 2020, tu ei tuoi familiari dovete presentare domanda di residenza permanente per continuare a vivere nel Regno Unito oltre il 30 giugno 2021. La domanda potrà essere inoltrata fino al 30/06/2021

Come dimostrare la residenza in Gran Bretagna al 31/12/2020?

I seguenti documenti valgono come prova di residenza per un solo mese. Possono essere utilizzati per coprire un periodo di tempo più lungo se hanno una data di inizio e di fine che copre più di un mese.

  • estratto conto bancario che mostra i pagamenti ricevuti o le spese nel Regno Unito
  • busta paga per un lavoro con sede nel Regno Unito
  • bolletta dell'acqua, del gas o dell'elettricità che mostra un indirizzo nel Regno Unito
  • bolletta del telefono fisso o mobile, della TV o di Internet che mostra un indirizzo nel Regno Unito
  • bolletta domestica, ad esempio per le riparazioni della casa, i servizi o l'assicurazione del veterinario e la prova del pagamento
  • cartolina o lettera del medico di famiglia, dell'ospedale o di un altro professionista sanitario che confermi gli appuntamenti che hai preso o frequentato
  • lettera di un dipartimento governativo, di un servizio pubblico o di un ente di beneficenza che dimostri che sei stato presente presso di loro in una data particolare o per un periodo particolare timbro del passaporto che conferma l'ingresso nel Regno Unito
  • biglietto di viaggio utilizzato che conferma che sei entrato nel Regno Unito da un altro paesefattura del lavoro svolto nel Regno Unito e prova del pagamento

Pre-settled status

Se ricevi lo stato di “pre-stabilito”, noto anche come permesso limitato per rimanere o entrare, ciò significa che puoi rimanere nel Regno Unito per un periodo di 5 anni. Ciò ti consentirà di rimanere nel Regno Unito fino a quando non sarai idoneo per lo stato di residenza, generalmente dopo aver vissuto ininterrottamente nel Regno Unito per 5 anni. Quindi puoi richiedere lo stato regolare.

Settled status

Se ricevi lo stato di residenza, noto anche come permesso di soggiorno o ingresso a tempo indeterminato, significa che non ci sono limiti di tempo per quanto tempo puoi rimanere nel Regno Unito. Puoi richiedere la cittadinanza britannica se soddisfi i requisiti e desideri fare domanda.



La Gran Bretagna esce dall'EU e la colonia britannica entra

La Gran Bretagna e la Spagna hanno stipulato un accordo di principio sul futuro dell'isola di territorio britannico. L'accordo dovrà essere ratificato a Brussel e confermato in Treaty.
La colonia britannica in territorio Spagnolo sarà libera a fare parte di alcuni programmi dell'UE, tra i quali il libero movimento fra i paesi dell'UE.



La Gran Bretagna come destinazione studio

Il CAV ha conseguito la certificazione di counsellor dalla British Council che ha sviluppato un programma online pratico e professionale per agenti e consulenti per consentire loro di raccomandare il Regno Unito come destinazione di studio.

È progettato per gli agenti educativi per aumentare la loro capacità di promuovere l'istruzione nel Regno Unito e premiare il comportamento etico e professionale, anche per migliorare la qualità degli agenti, fornendo un percorso di sviluppo professionale del British Council e, naturalmente, un riconoscimento internazionale per aver raggiunto uno standard elevato di eccellenza. 

  • il sistema di istruzione e formazione del Regno Unito; corsi e qualifiche
  • i vantaggi per gli studenti che intendono studiare e vivere nel Regno Unito
  • problemi relativi allo stile di vita degli studenti: costo della vita, viaggio e alloggio
  • meccanismi di garanzia della qualità e come funzionano
  • costi dei corsi e borse di studio
  • procedure di richiesta e requisiti standard di ingresso;
  • regolamenti sui visti e sull'immigrazione
  • professionalità e comportamento etico
  • lavorare con le istituzioni del Regno Unito e la preparazione accademica
  • conformità ai visti e all'immigrazione per le istituzioni e gli studenti
  • GDPR e proprietà intellettuale
  • tutela dei bambini
  • etica



Il Family Permit

Se extracomunitario e sposato/a con un cittadino Italiano dal primo gennaio cambiano le regole per entrare nel Regno Unito.
Dove fin d'ora è stato possibile viaggiare senza visto in compagnia del coniuge dal primo gennaio 2021 questo non sarà più possibile.
Avrai bisogno di un passaporto nazionale valido e uno dei seguenti:
• un visto Family Permit EU Settlement Scheme
• un visto Family Permit EEA
• una carta di soggiorno biometrica rilasciata nel Regno Unito
Non sarà più possibile usare la carta di soggiorno rilasciata in Italia.



Visti soltanto per lavoratori specializzati

Dal 1 ° gennaio 2021 avranno bisogno di un visto chiunque intende vivere, lavorare o studiare in Inghilterra.

Sarà implementato un "sistema basato su punti" che assegna un punteggio in funzione a diversi fattori che saranno prese in considerazione come la capacità finanziaria e la conoscenza della lingua. Sarà necessario essere sponsorizzati. Per ottenere un visto, i candidati provenienti da qualsiasi parte del mondo devono avere un'offerta di lavoro da un "datore di lavoro approvato" ad un "livello di abilità appropriato" e sapere parlare inglese. Ciò porterà un candidato a 50 punti. Ma devono avere 70 punti per poter beneficiare di un visto.


                                           Tabella Brexit.png
Dal momento che un totale di 70 punti sono richiesti per essere ammessi, esiste in effetti una flessibilità nel sistema in quanto 20 punti sono raggiungibile in diversi modi. Il modo in cui funzionerà il sistema è che gli individui saranno in grado di guadagnare al di sotto del salario minimo per il percorso a condizione che abbiano una qualifica pertinente e di alto livello o che il loro lavoro specifico sia particolarmente richiesto.



Il nuovo visto studenti per Europei

Dal 01 gennaio 2021 tutti i potenziali studenti internazionali, compresi quelli provenienti dall'Europa che andranno a studiare nel Regno Unito per un periodo superiore ai 6 mesi dovranno fare richiesta di visto prima di partire.

All'inizio di quest'anno il governo ha definito i piani per il nuovo sistema di immigrazione basato su punti del Regno Unito, che entrerà in vigore il 1 ° gennaio 2021. Sarà un sistema equo, che tratta allo stesso modo persone provenienti da tutte le parti del mondo.

Gli studenti SEE (Spazio economico europeo) residenti nel Regno Unito entro il 31 dicembre 2020 non devono presentare richiesta di visto. Loro e la loro famiglia possono richiedere lo status di “stabilito” o “pre-stabilito” nell’ambito della concessione di residenza ”EU Settlement Scheme” e hanno tempo fino al 30 giugno 2021 per farlo.



Attenzione alla data 01 ottobre 2021

Se sei un cittadino dell'UE, SEE o svizzero quello che ti servirà per entrare nel Regno Unito non cambierà almeno fino al 2021.

I cittadini UE, SEE e svizzeri possono continuare a viaggiare nel Regno Unito per vacanze o viaggi di breve durata, senza bisogno di visto.

Dovrai mostrare un passaporto valido o una carta d'identità nazionale se sei cittadino di:

• un paese dell'UE
• Islanda, Liechtenstein, Norvegia o Svizzera

NON POTRAI UTILIZZARE LA TUA CARTA D'IDENTITA NAZIONALE PER ENTRARE NEL REGNO UNITO DAL 1° OTTOBRE 2021
 



(European Travel Information and Authorisation)

Italiani possono continuare a viaggiare in Gran Bretagna senza costi aggiuntivi almeno fino al 2023 dopo che Bruxelles ha rimandato l'implementazione della nuova autorizzazione di viaggio (ETIAS) che era prevista per il prossimo gennaio. Il sistema assomiglierà al sistema elettronico statunitense (ESTA) che ha uno scopo simile.

L'ETIAS registerà inizialmente i dettagli dei cittadini di 62 paesi che attualmente possono entrare nell'UE senza visto. Più paesi potrebbero essere aggiunti al elenco.

Poiché il Regno Unito sta attraversando le procedure sulla Brexit, non é ancora chiaro quali saranno le condizioni per i britannici che desiderano entrare nell'UE. Tuttavia, é molto probabile che gli inglesi rientrano nel programma ETIAS. Non é quindi da escludere la possibilità reciproca che sarà necessaria richiedere l'autorizzazione per entrare nel Regno Unito. Man mano che proseguono i negoziati la situazione sarà chiarita.